Premium Sport

Lanus, Gomez: "Colpa mia, ho 24 anni ma voglio ritirarmi"

Il difensore in lacrime per l'errore che ha spianato la strada al Gremio per il trionfo in Coppa Libertadores: "Mi sento male"

  • TTT
  • Condividi

Ritirarsi dal calcio a 24 anni per aver commesso un errore: José Luis Gomez, difensore del Lanùs, è scoppiato a piangere al fischio finale della gara di ritorno che ha dato la Coppa Libertadores al Gremio. Il gol che ha sbloccato il risultato nasce da un suo mancato controllo del pallone al 26' del primo tempo: Fernandinho gli ha rubato palla e ha battuto il portiere. Gomez ha giocato tutta la partita con il senso di colpa e quando ormai tutto era definitivamente perso ha dato sfogo al proprio dolore. Così forte, da volerlo cancellare abbandonando la passione di una vita.

"Sono ferito, mi sento male - ha spiegato -. Sono errori che non dobbiamo commettere, soprattutto in gare del genere. Per questo motivo sto pensando di lasciare il calcio, anche se ho solo 24 anni. Ci penserò su, perché mi sento terribilmente in colpa. la nostra gente meritava di essere campione, ma per colpa mia non è stato possibile".