Premium Sport

Sampdoria, Ferrero: "Premio in denaro se battiamo la Juve: asfaltiamoli"

La provocazione pro-Roma del patron doriano: "Io so' de Testaccio: che devo fa'?"

  • TTT
  • Condividi

Massimo Ferrero lancia un'altra delle sue provocazioni nella doppia veste di presidente della Sampdoria e tifoso della Roma. "La Roma pensi a battere il Napoli, noi battiamo la Juve", ha detto a Centro Suono Sport. Il riferimento è alla lotta scudetto e alla partita che i blucerchiati giocheranno contro i bianconeri il 19 marzo: "Comprare la Roma sarebbe un sogno. Sto qui a Genova a fare scuola guida. Io sono nato a Testaccio, che devo fà? Ora il mio cuore è sampdoriano. Darò un premio in denaro alla squadra se batterà la Juventus. Asfaltiamo la Juve. Asfaltiamo sti juventini".

Ferrero ha poi parlato dell'esperienza alla Sampdoria: "Con Montella è stato un periodo poco felice, mentre quest’anno sta andando bene. Gli obiettivi sono aumentare il fatturato e portare la gente allo stadio. Fosse per me l’obiettivo sarebbe la luna ma non funziona così. I presidenti danno una brutta immagine di loro, dobbiamo parlare di calcio. Vogliamo rimettere a posto lo stadio Ferraris perché lo abbiamo in concessione per 99 anni. Lo amplieremo e lo renderemo moderno. Sposteremo le poltrone dell’Adriano allo stadio di Genova. Cassano? È una persona fantastica. Ha chiesto la rescissione e gliela abbiamo data. Ha chiesto di allenarsi con noi e glielo abbiamo concesso. Ora basta".