Premium Sport

Roma, Di Francesco: "Nainggolan titolare contro l'Inter"

Il belga rientrerà nel big match: "Nessun caso, è stato il primo a scusarsi"

  • TTT
  • Condividi

Eusebio Di Francesco conferma la linea emersa dopo le feste esagerate di Radja Nainggolan a Capodanno con multa, tribuna contro l'Atalanta ma non oltre: "Nessun caso, tornerà titolare contro l'Inter. È stato il primo a scusarsi, non convocarlo è stata una decisione etico-morale ma il ragazzo ha capito".

Il tecnico della Roma ha poi parlato del momento della squadra: "Fino a venti giorni fa eravamo chiamati squadra rivelazione, abbiamo fatto bene in Champions League: non possiamo essere quelli visti nelle ultime gare anche se, primo tempo con l'Atalanta a parte, non ho nulla da rimproverare ai miei giocatori". Su Schick: "È un ragazzo con grandi potenzialità, che va aspettato. Riporto sempre l'esempio di Damiano Tommasi, che una volta ha dovuto aspettare la polizia per uscire da Trigoria. Poi è diventato l'idolo della gente".

Questa la ricetta secondo Di Francesco: "Lavorerò sul 4-3-3 e sulla testa dei giocatori, con positività visto che l'ambiente del calcio spinge troppo presto a giudizi negativi. Forse prima i giudizi erano stati troppo lusinghieri e ora troppo pessimisti, bisogna ritrovare equilibrio. Ribadisco un altro concetto, ovvero che la Roma non ha ancora dimostrato di essere una squadra da scudetto. Abbiamo una classifica buona, che è peggiorata nelle ultime settimane ma che ci vede con una partita in meno".