Premium Sport

Napoli, Reina salvo: respinta la richiesta di squalifica con la prova tv

Il giudice sportivo ha ritenuto inammissibile il ricorso della Sampdoria: non c'è condotta antisportiva

  • TTT
  • Condividi

Massimo Ferrero se ne farà una ragione: secondo il giudice sportivo Gerardo Mastrandrea non c'erano i presupposti per accogliere la richiesta della Sampdoria per la squalifica di Pepe Reina con la prova tv. Il portiere del Napoli, dunque, sarà regolarmente in campo contro il Pescara. "Considerato che nel caso di specie - si legge nel comunicato - l'istanza della società non attiene comunque ad alcuna delle ipotesi di condotta gravemente antisportiva dichiara inammissibile la richiesta di esame". 

La Samp ha protestato a lungo per la seconda ammonizione rimediata da Silvestre al San Paolo sul risultato di 1-0 per i blucerchiati: secondo i liguri il difensore non aveva disturbato il rilancio del portiere del Napoli. Reina, invece, si è difeso in tv spiegando che l'avversario l'aveva toccato. In ogni caso, secondo il giudice, quella di Reina non poteva essere configurata come simulazione, al contrario di quanto dichiarato da Ferrero.