Premium Sport

Napoli in silenzio stampa: è la terza volta consecutiva

Anche a Bologna il club vieta ai propri tesserati di parlare prima e dopo le partite di Serie A come nelle prime due giornate

  • TTT
  • Condividi

Tutti zitti, ancora una volta. Era già successo a Verona e prima della sfida con l'Atalanta, la storia si ripete a Bologna: prima e dopo le partite di Serie A il Napoli resta in silenzio stampa.

Il playoff col Nizza sembrava la vera ragione alla vigilia della prima giornata, poi si era pensato al calciomercato e al caso Reina alla vigilia del secondo turno. In realtà il club, tramite i propri portavoce, aveva fatto trapelare soltanto un generico desiderio di "mantenere la concentrazione". E la motivazione è rimasta la stessa.

C'è chi sostiene che a questo punto, viste le vittorie nelle prime due gare, si tratti di scaramanzia. Non dovrebbe far parte del patto scudetto tra Sarri e la squadra alla fine dell'anno scorso anche se suona come "tutti zitti, devono parlare solo i fatti". "Faremo come l'Italia al Mondiale dell'82", disse l'addetto stampa Lombardo ai giornalisti prima di Verona. Quell'Italia restò in silenzio e trionfò. Chissà se accadrà lo stesso anche agli azzurri.