Premium Sport

Napoli, il procuratore di Allan: "Non può giocare ogni 45 giorni"

Vagheggi stuzzica Sarri: "A fine stagione valuteremo il futuro"

  • TTT
  • Condividi

Il silenzio stampa ordinato dal Napoli investe presidente, allenatore e giocatori ma non i procuratori. Ecco perché le parole di Claudio Valcareggi, procuratore tra gli altri anche di Allan, fanno particolarmente rumore: "E' un giocatore importante, non può scendere in campo una volta ogni mese e mezzo. Pensavo di vederlo titolare a Madrid". L'agente sembra seguire il ragionamento di De Laurentiis sulla rotazione della rosa: "Valuteremo quest'annata con il Napoli, cercando di capire cos'abbia in mente il club per lui. Ma a fine stagione, ora è un momento troppo delicato".

Sulla sconfitta contro il Real: "Forse Sarri voleva segnare subito, per quello ha preferito Zielinski. Però Allan ha esperienza per gestire i palloni, soprattutto in trasferte difficili". Poi, però, Valcareggi critica le dichiarazioni post-Champions di De Laurentiis: "Mi sono sembrate esagerate, il Napoli gioca il più bel calcio d'Italia. Forse ha voluto tenere alta la tensione perché crede alla rimonta".