Premium Sport

Milan, Gattuso: "Sono tranquillo, qualcosa ancora non mi piace"

Il tecnico e la vittoria con la Roma: "Abbiamo giocato meglio rispetto a sabato. Cutrone ha il veleno addosso"

  • TTT
  • Condividi

Rino Gattuso si gode la prima vittoria del suo campionato. Ecco l'analisi del tecnico dopo Milan-Roma. "C'era rammarico a Napoli, abbiamo giocato meglio oggi rispetto a sabato scorso. Non posso parlare di svolta alla seconda giornata. Sono tranquillo perché so come lavorano questi ragazzi, oggi abbiamo fatto molto meglio sulla mentalità e sul saper soffrire, non possiamo pensare di comandare il gioco per 90 minuti. A livello caratteriale siamo due gradini sotto rispetto a quando giochiamo con la palla".

"La società mi ha messo a disposizione una buona rosa, ragazzi con caratteristiche che l'anno scorso ci mancavano, quelli che sono entrati ci hanno dato brillantezza. Abbiamo avuto tante palle a campo aperto e non sempre abbiamo fatto bene, dobbiamo migliorare su questo aspetto. Biglia è fondamentale a livello tecnico e soprattutto tattico, ci ha salvato in molte occasioni, riesce a stare sempre nella posizione giusta".

"Higuain è uno degli artefici nel gioco corale, ma non mi piace come attacchiamo la profondità quando Higuain viene incontro. Lui con Cutrone? Dipende, dobbiamo vedere. Patrick è un giocatore che conoscete tutti, ha il veleno addosso, sta avendo poco spazio per quello che si allena, ci sarà spazio per tutti tra due settimane inizieremo a giocare ogni due giorni".

"Abbiamo un limite quando vengono fuori gli avversari, alla prima difficoltà iniziamo ad abbassarci, quando iniziamo a dare campo e profondità facciamo fatica, tutto dipende dall'atteggiamento della linea di difesa, il problema più grande è quando la linea prende paura. Mi aspetto un miglioramento sulla tenuta, la brillantezza non la stiamo vedendo ancora".