Premium Sport

Mazzarri: "Il mio quinto posto con l'Inter è stato un vero miracolo"

Il tecnico del Watford: "La mia esperienza in nerazzurro considerata a torto un disastro"

  • TTT
  • Condividi

Walter Mazzarri rivendica quanto fatto all'Inter. "Al primo anno arrivammo quinti. Lasciando perdere l’esonero, perché arrivò poco dopo l’inizio della stagione, e quindi c’è poco da commentare, al primo anno arrivammo quinti. E fu un grande risultato considerando quel particolare momento storico. Per quella situazione, penso che l’Europa sia stata un vero miracolo. E aggiungo che è sbagliato pensare che l’Inter avrebbe dovuto vincere lo Scudetto solo per il nome" sottolinea l'attuale tecnico del Watford a Calcio 2000.

Mazzarri poi aggiunge: "La mia esperienza in nerazzurro è ricordata come un disastro, ma non è vero. C’era un potenziale che non era da Inter, con 70 milioni di monte ingaggi e valori esageratamente diversi rispetto alla squadra, per esempio, di Mourinho. Ma questo qualcuno non l’ha ancora capito".

Dal passato al presente, in Premier League: "Penso di aver dato il massimo in Italia e di aver scoperto tutto del nostro calcio, e per come sono fatto io sarebbe stata dura continuare. Avevo bisogno di altri stimoli, di nuove sfide".