Premium Sport

Lazio, Felipe Anderson in gruppo: Inzaghi lo perdona

Il brasiliano torna a lavorare con la squadra dopo la mancata convocazione per la sfida di Napoli: pronto per l'Europa League

  • TTT
  • Condividi

Il caso era parzialmente rientrato già sabato sera, come aveva capire Igli Tare. Ma rivedere Felipe Anderson lavorare a Formello con il resto del gruppo certifica il "perdono" di Simone Inzaghi e della società: il brasiliano è tornato a tutti gli effetti un calciatore della Lazio dopo la punizione scontata per la lite scoppiata all'Olimpico, dopo la sfida col Genoa.

Felipe Anderson ha saltato la trasferta di Napoli per "punizione": il provvedimento disciplinare è scattato in seguito a una rissa sfiorata con l'allenatore che così, d'accordo col club, ha deciso di non convocarlo. "Tornerà quando sarà sereno", ha spiegato Inzaghi in conferenza.

Evidentemente il brasiliano deve aver già ritrovato la serenità e ha capito la lezione: Inzaghi lo avrà così a disposizione per la trasferta di Bucarest in Europa League dove potrebbe persino decidere di schierarlo titolare, essendo più fresco rispetto ai compagni. Proprio alla luce dei tanti impegni dei biancocelesti, del resto, in questo periodo della stagione il tecnico ha bisogno anche della sua fantasia per dare riposo a uno stanco Luis Alberto.