Premium Sport

Juventus, il record dei 102 punti di Conte è salvo

Il pari di Crotone tiene Allegri a quota 85, potrà arrivare al massimo a 100: il primato del 2014 è irraggiungibile

  • TTT
  • Condividi

Massimiliano Allegri ha sempre detto che non gli interessava nulla, ma considerando il testa a testa col Napoli a molti era sembrato possibile che in questa stagione la Juve potesse battere il proprio record di punti in un solo campionato stabilito nel 2014: in quella stagione, con Antonio Conte in panchina, i bianconeri arrivarono a quota 102 vincendo 33 partite su 38, pareggiandone 3 e perdendo solo a Firenze (nel famoso 4-2 con tripletta di Rossi) e a Napoli. 

Conte fu anche criticato perché, secondo alcuni, privilegiò il record di punti in un campionato già vinto in anticipo alla conquista dell'Europa League, dove la Juve era "retrocessa" dopo l'eliminazione dalla Champions sul campo innevato del Galatasaray e dove si fermò in semifinale col Benfica perdendo la possibilità di giocare la finale allo Stadium, poi vinta dal Siviglia.

Allegri non ha mai puntato al primato e dopo il pari di Crotone, in ogni caso, non potrà più batterlo: ora è a quota 85, potrà al massimo arrivare a 100. Al momento ha perso le stesse partite di Conte, due, contro Lazio e Sampdoria, entrambe nel girone d'andata, ma ha già centrato più pareggi (4, contro Atalanta, Inter e Spal prima di quello in Calabria).