Premium Sport

Juve, sospiro di sollievo per Dybala: ok dopo la sosta, col Barça c'è

L'infortunio non è grave, la Joya dovrebbe saltare gli impegni con la sua nazionale

  • TTT
  • Condividi

Quando è stato sostituito intorno al 20' della gara con la Sampdoria ai tifosi juventini si è fermato, per un attimo, il cuore: la paura di non averlo in campo nella doppia sfida col Barcellona li aveva pietrificati, ma già circa un'ora dopo, quando ha partecipato con i compagni alla consueta corsa sotto lo spicchio dei fan bianconeri, l'allarme riguardo le condizioni di Paulo Dybala sembrava rientrato.

Ora arriva anche la conferma, l'infortunio della Joya non è grave, tanto che l'argentino ha deciso di rispondere alla convocazione della propria nazionale e in ritiro si sottoporrà agli esami strumentali. La sensazione è che l'indurimento alla coscia sinistra accusato a Marassi non gli permetterà di vestire la camiseta albiceleste, Dybala rientrerà dunque presto a Torino, dove inizierà l'operazione recupero.

Troppo importante per la Juventus il mese di aprile, quando si deciderà gran parte della stagione bianconera tra big match di campionato contro il Napoli, ritorno della semifinale di Coppa Italia e la doppia sfida al Barcellona nei quarti di Champions: i bianconeri avranno bisogno dell'argentino e lui dovrebbe essere regolarmente in campo.

Già uscendo dal Ferraris Dybala era apparso sereno e ai aveva spiegato: "Vado in Argentina a fare gli esami del caso. Credo che non sia niente di grave. Sto bene". Situazione poi confermata sia da Allegri sia da Marotta: "Paulo si è fermato al primo campanello d’allarme. Non dovrebbe essere una cosa grave".

Rimpianto Dybala: "Volevo fare gli auguri a mio padre"

Non solo la preoccupazione di dover saltare le prossime partite, l'infortunio di Marassi ha anche impedito a Dybala di fare gli auguri a suo papà a modo suo...

E' una Juve al Cuadrado: il colombiano sempre decisivo