Premium Sport

Juve-Buffon, è finita: "Il dispiacere più grande è lasciare questi ragazzi"

Il capitano annuncia (tra le righe) l'addio al calcio: "Sono emozionato di aver visto una squadra simile"

  • TTT
  • Condividi

Le parole più belle arrivano alla fine. Gigi Buffon era su tutte le furie dopo l'eliminazione della Juventus dalla Champions League e ha sparato a zero sull'arbitro. Ma a Juve TV, mentre imboccava la via che portava al bus della squadra, il capitano bianconero è andato oltre e di fatto ha annunciato l'addio a fine stagione: "Quanto sono orgoglioso di essere il capitano? "Da morire, da morire, da morire. Il dispiacere più grande di smettere di giocare è quello, di lasciare questi ragazzi. Però la vita va avanti, spero di avergli trasmesso qualcosa e spero ne facciano tesoro".

"Io alla fine vedo sempre gli aspetti positivi, perché di natura sono così. Io sono emozionato, sono emozionato di aver visto una squadra simile, di aver avuto dei compagni che hanno veramente buttato il cuore oltre l'ostacolo, hanno fatto una partita di sacrificio, di sudore, di tecnica, di tattica, di cuore, un qualcosa veramente di impensabile. E per me il più grande orgoglio è quello di essere il capitano di questa squadra".

"Detto questo il Real Madrid ha passato il turno, ha vinto, gli facciamo i complimenti, hanno meritato, sono una grandissima società, una grandissima squadra, grandissimi tifosi, sono stati veramente carini nei miei confronti e li ringrazio".