Premium Sport

Inter, Pioli: "Non penso alla Roma, schiererò la formazione migliore"

Il tecnico: "Cartelli? Ogni settimana trovo gli spunti per stimolare la squadra"

  • TTT
  • Condividi

All'andata era ancora l'Inter di de Boer, e il Bologna strappò un punto a San Siro. Domenica al Dall'Ara, l'ex Stefano Pioli vuole un risultato completamente diverso per continuare la rincorsa alla Champions League. Ecco le parole del tecnico nerazzurro nella conferenza di presentazione del match: “Stiamo attraversando un buon momento, ma noi vogliamo insistere e continuare su questo binario. Il Bologna è una squadra ben strutturata e ben allenata, avremo molte difficoltà e dovremmo giocare una gara molto pulita. In vista della Roma non sono preoccupato, preferisco concentrarmi sul Bologna e mettere in campo la migliore formazione possibile per cercare di prendere i tre punti, alla Roma ci penseremo poi. Il Bologna sarà un avversario difficile per noi e lo sappiamo sia per la gara di andata in campionato sia per la gara di Coppa Italia. Degli anni trascorsi in rossoblu mi porto dietro dei buonissimi ricordi, domenica saremo avversari ma c’è sempre stata la stima reciproca”.

"Difesa a tre o a quattro? Stiamo giocando bene sia con la difesa a tre che a quattro, è probabile che in fase di possesso saremo messi in campo in un modo e in fase di difesa in un altro - ha detto Pioli, che non vuole sentire parlare di Roma - Quello coi giallorossi non è il vero snodo della stagione, il vero snodo è ogni singola partita e ogni singolo allenamento”. 

Poi sui singoli: "Banega sta bene, è un calciatore abile e potrà venire con noi a Bologna. Di gara in gara vedremo meglio come collocarlo in campo”, "Joao Mario è un giocatore completo, molto dipenderà dagli equilibri che avremo sul campo piuttosto che da una sua posizione".

Infine (è stata una conferenza flash) una battuta sulle polemiche arbitrali mai spente del tutto dopo Juve-Inter“(Ho parlato solo una volta degli arbitraggi, non così spesso come si dice. Noi faremo il nostro lavoro e lo stesso dovrà fare anche il signor Mazzoleni che dirigerà la partita”) e una sugli ormai famosi cartelli che il tecnico appende alla Pinetina: "Ogni settimana torniamo e trovo gli spunti per stimolare la squadra. Questa settimana ho riportato le dichiarazioni dei giocatori dopo la fine della partita con l’Empoli".