Premium Sport

Inter, Borja Valero: "Qui per Spalletti, via da Firenze per Corvino"

Lo spagnolo: "In Cina mi avevano offerto il triplo del mio stipendio attuale"

  • TTT
  • Condividi

Borja Valero, a segno nella vittoria contro il Verona, ha parlato a Marca di questi primi mesi con la maglia dell'Inter: "Lasciare la Fiorentina mi ha dato le vertigini, sono uscito dalla mia zona di confort ma ho fatto un passo in avanti dimostrando di non essere in fase calante". Semplice la richiesta fattagli da Spalletti: "Dare contributo nel possesso palla e servire assist sulla trequarti, sono un operaio del calcio che punta sulla costanza di rendimento".

Lo spagnolo parla dei nuovi compagni: "Mi trovo ovviamente bene con Vecino ma anche con Icardi, alla fine parliamo la stessa lingua. Mi ha sorpreso perché, pur così giovane, conosce l'importanza di essere capitano". Sugli obiettivi nerazzurri: "Tornare in Champions e puntare più in alto possibile. Per lo scudetto c'è il Napoli, giocano quasi a memoria e sono difficili da battere".

Lo spagnolo torna sul trasferimento estivo: "Credevo di chiudere la carriera a Firenze ma Corvino ha un modo di pensare diverso dal mio, quando sei in disaccordo col tuo "capo" è ora di andartene. Ho ascoltato le offerte e scelto l'Inter, Spalletti ha insistito molto per avermi. Non è stata questione di soldi, un anno fa in Cina mi avevano proposto il triplo del mio attuale stipendio".