Premium Sport

Florenzi: "Totti è la Roma, sarà un lutto quando smetterà"

L'esterno: "È mancata più la squadra a me che io alla squadra, Francesco è padrone del proprio destino"

  • TTT
  • Condividi

Ci vorrà ancora un po' di tempo prima di rivedere in campo Alessandro Florenzi. Ma aspettando il suo rientro, l'esterno della Roma ritira con gioia il premio "Città di Roma" e parla così del suo momento e del futuro giallorosso.

"Penso di essere in una grande squadra dove ci sono tanti campioni quindi la mia assenza non ha dato meno alla Roma. È mancato più la squadra a me che io a loro. Mi è mancato il calore del pubblico quando entri nel campo anche solo per il riscaldamento, mi è mancato l’arrivare col pullman allo stadio".

"Uniti si vince, avendo un gruppo sano e genuino si possono scalare veramente delle montagne che all’inizio sembrano insormontabili. Anche grazie al mio gruppo io personalmente sto meglio, mi hanno fatto sentire la loro vicinanza".

"La Roma senza Totti non esiste. Sarà un lutto quando smetterà, ma Francesco è padrone del proprio destino qualora decidesse di appendere gli scarpini al chiodo farà sempre parte della Roma. Lui è la Roma ed è la storia per ciò che ha fatto".