Premium Sport

Atalanta, Petagna: "Siamo più forti, pur di vincere sacrifico i miei gol"

La punta a Premium: "Sarebbe bello essere allenato da Gasperini anche in una big"

  • TTT
  • Condividi

Nonostante l'arrivo di Cornelius in attacco, Andrea Petagna è ancora uno dei fedelissimi di Gasperini: "Mi trovo da Dio, in pratica è come mi avesse scoperto - le parole della punta a Premium Sport -. Con lui sono migliorato tanto, mi dà fiducia e mi aiuta anche quando sbaglio. Sarebbe bello andare in una big con lui come allenatore... Un passo alla volta: qui sto bene, Nazionale e approdo in una big saranno una diretta conseguenza del lavoro".

L'attaccante 22enne parla così dell'avvio di stagione nerazzurro: "Siamo partiti bene sia in campionato che in Europa League, forse siamo anche più forti dello scorso anno perché ci conosciamo meglio. Possiamo mettere in difficoltà chiunque, abbiamo fame e in Europa possiamo dire la nostra. Ripetersi in serie A sarà dura ma giocando come stiamo facendo potremo restare in alto".

C'è chi critica Petagna perché segna poco: "Sto lavorando per questo ma intanto ho fatto già 4 assist, l'importante è che vinca la squadra. Mi andrebbe bene segnare anche solo 7 gol se ripetessimo l'annata scorsa".  Sulle pretendenti allo scudetto: "Il gioco del Napoli è pazzesco, davanti hanno tre fenomeni. La Juventus è più fisica e corre molto".