Premium Sport

Scottish, Rangers: Pedro Caixinha esonerato

Il tecnico paga l'1-1 interno con il Kilmarnock: via dopo sette mesi e mezzo, lascia la squadra al 4° posto

  • TTT
  • Condividi

Non c'è pace ai Rangers Glasgow: va via un altro allenatore. Il club, infatti, ha deciso di esonerare Pedro Caixinha dopo l'incredibile pareggio interno con il Kilmarnock ultimo in classifica. È successo di tutto nel turno infrasettimanale, proprio mentre i rivali del Celtic tornavano leader solitari della classifica con il roboante 3-0 sul campo dell'Aberdeen: avanti 1-0, al 94' i Rangers si sono ritrovati in dieci per l'espulsione di Jack e hanno sbagliato un rigore con Candeias, mentre nell'azione successiva hanno subito l'1-1 di Burke.

Così a pagare è l'allenatore, arrivato l'11 marzo scorso dopo l'addio di Warburton e l'interregno di Graeme Murty: i Rangers, eliminati clamorosamente in estate dai lussemburghesi del Progres Niedekorn al primo turno preliminare di Europa League, sono quarti in classifica in Scozia e attraversano una crisi senza fine dopo il ritorno in Premiership del 2016. L'anno scorso si fece anche il nome di De Boer come possibile candidato, non è da escludere che l'olandese - esonerato poche settimane fa dal Crystal Palace - sia di nuovo tra i papabili.