Premium Sport

Scottish Premiership, Rangers bloccati dal Motherwell. St Johnstone ko con l'Hamilton

Dundee travolto dall'Aberdeen, sette gol che blindano il secondo posto

  • TTT
  • Condividi

Nella 30.ma giornata di Scottish Premiership i Rangers non vanno oltre l'1-1 interno contro il Motherwell. Moult porta in vantaggio gli ospiti dopo soli tre minuti di gioco: ci pensa Garner a rimediare al 61'. A Sorpresa il St Johnstone cade 1-0 sul campo dell'Hamilton: la rete decisiva porta la firma di D'Acol all'89'.

Sorride il Partick Thistle che batte 2-1 il Ross County. Curran illude la squadra di McIntyre al 58' prima della rimonta siglata da Doolan, autore di una doppietta (al 64' e al 79'). Termina 1-1 la sfida tra Inverness e Kilmarnock: McKay replica per i padroni di casa a Boyd.   

DUNDEE-ABERDEEN 0-7
A Glasgow non hanno dovuto aspettare più di tanto per spegnere la tv, rimettere lo champagne in frigo e magarsi godersi il venerdì sera con gli occhi, oltre che le mani, sui boccali di birra. Il Celtic non è ancora campione di Scozia e lo ha capito di fatto al 39' del primo tempo di Dundee-Aberdeen quando Considine segnava il suo secondo gol, il quarto per gli ospiti. Considine, difensore centrale di professione, poi è arrivato addirittura a tre, regalandosi un pallone da sogno da tenere in casa per tutta la vita, mentre l'Aberdeen ha "esagerato" chiudendo la partita sul risultato record di 7-0.

Alla luce di questo risultato i punti di vantaggio del Celtic sulla squadra di McInnes scendono a 22, così domenica servirà una vittoria sugli Hearts per garantirsi il trionfo in campionato. Per la cronaca, le altre reti dell'Aberdeen le hanno realizzate Rooney (2-0) e McLean (3-0) nel primo tempo, Jack e McGinn nella ripresa prima del sigillo finale del già citato Considine che aveva anche aperto la gara.