Premium Sport

Scottish FA Cup, Celtic-Aberdeen 2-1: Rodgers ha riscritto la storia

Rogic segna nel recupero, i biancoverdi completano uno storico triplete da imbattuti

  • TTT
  • Condividi

Un'impresa riuscita soltanto una volta in 118 anni di storia. Il Celtic Glasgow di Brandon Rodgers batte 2-1 l'Aberdeen nella finale di Scottish Fa Cup e completa così uno storico triplete domestico (il quarto della sua storia e il primo dal 2001) senza aver perso neanche una partita in tutta la stagione.

Un traguardo incredibile quanto incredibile è stato l'epilogo di una finale iniziata coi fuochi d'artificio (botta e risposta firmato Hayes e Armstrong nei primi 10 minuti), ma poi bloccata, tattica, nervosa. L'Aberdeen, che giocava l'ultimo atto della coppa a distanza di 17 anni dall’ultima volta, non voleva assolutamente perdere per la sesta volta in stagione contro i biancoverdi, ma quando sembrava avercela fatta è arrivato il gol di Rogic, a tempo quasi scaduto, che ha fatto letteralmente esplodere Hampden Park, tutto esaurito in previsione di una festa epica.

Il Celtic torna così a vincere il trofeo calcistico più antico del mondo a quattro anni di distanza dall'ultima volta (nel 2013 contro l'Hibernian) e alza la coppa al cielo per la 37esima volta nella sua storia. Un modo magico per concludere una stagione davvero da sogno, chiusa con il sesto titolo consecutivo e la seconda della classe, l'Aberdeen (battuto anche nella finale di League Cup), staccata di 30 punti. 

Una stagione storica, che per l'ex tecnico del Liverpool Brendan Rodgers era la prima sulla panchina degli Hoops: in meno di 12 mesi l'allenatore nordirlandese è riuscito a scrivere il proprio nome per sempre nel libro di storia del club.