Premium Sport

Kilmarnock, tifoso insulta gli avversari sul web: divieto di seguire la squadra

Dura presa posizione del club verso il proprio tifoso: tornerà nel gennaio 2018

  • TTT
  • Condividi

Il Kilmarnock usa il pugno duro contro un tifoso che ha insultato, prima allo stadio e poi sul web, il tecnico del Dundee, Neil McCann. Il fatto risale al match Kilmarnock-Dundee 1-1 dello scorso 23 settembre, settima giornata di Scottish Premiership: sugli spalti Gordon Sawers, tifoso della squadra di casa, inizia a insultare McCann "colpevole" di aver chiesto all'arbitro di espellere un giocatore del Kilmarnock.

"Gli ho detto che non era un atteggiamento professionale" ha spiegato Sawers dopo il match e aggiungendo "non sono stato espulso dallo stadio né arrestato, cosa dovrei rischiare?". E infatti la sanzione non è arrivata dalla polizia ma direttamente dal presidente della sua squadra: divieto di seguire le prossime sette partite dei Kilmarnock, potrà tornare allo stadio solo a gennaio 2018.

Dopo la partita, Sawers (che già in passato su YouTube aveva pubblicato video molto duri contro la propria squadra e i propri giocatori) aveva postato su Facebook un video insultando ancora McCann: la goccia che ha fatto traboccare il vaso.