Premium Sport

Ivica Strok meglio di Cristiano Ronaldo: 4 Champions col Celtic

Ha segnato 836 gol, ma era solo un giocatore virtuale di Football Manager. Eppure il video delle sue prodezze ha raccolto mille euro ed è stato esposto in un museo

  • TTT
  • Condividi

"Sono solo numeri, pixel e algormitmi presenti esclusivamente nel mio gioco e in quello di nessun altro". Eh no, caro Jonny. Non puoi smontare così un mito vivente. Cioè, non esattamente vivente. Jonny è Jonny Sharples e in una recente intervista alla BBC, ora ripresa dai media di tutto il mondo, è tornato a parlare di Ivica Strok, la sua creatura, il più grande calciatore di sempre a Football Manager, capace di segnare 836 gol e di vincere 4 Champions League. Insomma, persino meglio di Cristiano Ronaldo, di cui dice di essere amico su Twitter.

Già, Ivica ha anche un account Twitter, gestito ovviamente da chi lo "manovrava", anzi "gestiva", anche sul pc: è grazie alle abilità di Jonny come manager che questo calciatore virtuale arrivato dalla Croazia è riuscito a fare grande il Celtic. Sempre da un punto di vista virtuale, è ovvio. Quello si è trasformato in realtà è l'effetto mediatico: Jonny nel 2015, quando la carriera di Ivica finì, mise su un video con tutta la carriera della sua creatura, raccolse 500 sterline e quel video è finito al museo nazionale del calcio del Regno Unito. 

Quei soldi non sono finiti nelle tasche di Jonny, ma in beneficenza, per una campagna di sostegno a persone con problemi mentali per la prevenzione di suicidi. Perché nel 2014 Jonny perse il fratello: "Mi chiamò mia sorella e mi disse che Simon si era tolto la vita. Questa cosa mi devastò, l'unico posto dove ho potuto rifugirami è stato il computer. Quando ho crreato i profili social di Strok mi sono sentito un po' Frankenstein. La sua fama cresceva e il suo personaggio andava oltre il mondo virtuale. È stato nello stesso edificio al fianco di vere leggende come Messi, Pelé e Maradona".