Premium Sport

Olimpiadi invernali 2018 a Pyeongchang: i risultati LIVE del 21 febbraio

Gare, medaglie e dichiarazioni dalla Corea del Sud

Aggiornamento in tempo reale

  • TTT
  • Condividi

Medagliere, Italia undicesima

Bob a 2, oro alla Germania

Mariama Jamanka e Lisa Buckwitz hanno vinto la medaglia d'oro del bob a 2 femminile: la tedesche si sono aggiudicate anche l'ultima manche (a pari merito con le connazionali Schneider e Drazek) e hanno consolidato la leadership conquistata nelle precedenti tre. Argento alle statunitensi Meyers Taylor e Gibbs, bronzo alle canadesi Humphries e George

Pattinaggio, Giappone e Norvegia in trionfo

Altre medaglie assegnate nel pattinaggio velocità: il Giappone ha trionfato nell'inseguimento a squadre femminile battendo in finale l'Olanda (bronzo agli Stati Uniti), la Norvegia ha conquistato l'oro tra i maschi chiudendo davanti alla Corea con l'Olanda a completare il podio.

Pellegrino: "Di più non potevamo fare"

"Più di così non potevamo fare. E' un gran peccato. Siamo orgogliosi anche se abbiamo fallito, ma abbiamo dato tutto". C' è amarezza nelle parole di Federico Pellegrino dopo il quinto posto degli azzurri nella Team sprint di fondo ai Giochi olimpici di Pyeongchang. "Contavo molto su questa gara - ha aggiunto - ma è stata una finale davvero dura, con meno sprinter e più atleti distance. Il fondo italiano per ora ha vinto solo un argento e occorre avviare una riflessione, ci sono approfondimenti da fare, non solo analizzare i numeri ma anche quello che c'è intorno. E' stato un quadriennio eccezionale, ma questi anni non sono stati solo rose e fiori. Tra pochi mesi con il nuovo staff tecnico si dovrà valutare come impostare il lavoro per il prossimo quadriennio". "Non è andata come volevamo - ha aggiunto Dietmar Noeckler - e gli altri andavano più forte. Sull'ultima salita mi sono mancate le gambe. Ci credevo tantissimo".

bjoergen, record leggendario

Con il bronzo conquistato nel team sprint di sci di fondo, la norvegese Marit Bjoergen ha vinto la sua 14/a medaglia alle Olimpiadi, un record per i Giochi invernali. Il precedente primato apparteneva al connazionale Ole Ejnar Bjorndalen che tra il 1998 e e il 2014 ne aveva vinte 13 nel biathlon.

Slalom, Gross ce la fa

Stefano Gross sarà in pista nello slalom di stanotte (prima manche alle 2.00, seconda alle 5.30). “Ho girato un po’ questa mattina ed è andata meglio di come pensavo. Fa un po’ male, ma ho già sciato altre volte in gara in queste condizioni e quindi ci proverò anche domani“. L'azzurro avrà il pettorale numero 3, l'altro italiano Manfred Moelgg sarà il secondo a sciare dopo lo svizzero Daniel Yule. Subito dopo Gross, toccherà ai favoriti Henrik Kristoffersen e Marchel Hirscher.

Festa a casa Goggia

"Come abbiamo seguito la gara? Con la copertina...". Il papà di Sofia Goggia, Ezio, scherza così sull'oro conquistato dalla figlia ai Giochi di PyeongChang. "Meditavo di non vederla, di vestirmi e andare a fare un giro dei colli - racconta nella sua casa di Astino, quartiere di Bergamo -. Poi mi sono detto: 'cavolo, ma se lei viene giù a 120 all'ora, con quei salti, io non devo essere all'altezza di vederla sciare?'. Così mi sono imposto di vederla, ma il cuore non mi è mai battuto così tanto...". "Io invece ero tranquilla e fiduciosa", rivela la mamma in un video pubblicato da Bergamo News. "Sapevo che era molto concentrata in questi giorni - racconta la donna -, molto sul pezzo. Anche nelle prove aveva avuto bellissime sensazioni e ci contavo molto".

Combinata, Brignone ci prova

Ha riportato una contusione al ginocchio sinistro Federica Brignone, ma proverà a essere in gara domani per la combinata. L'azzurra si è fatta male cadendo durante la discesa liber:, subito portata a fare accertamenti, ora sta facendo fisioterapia per cercare di recuperare al meglio e essere al via domani.

Team sprint, niente medaglie

Sfuma la medaglia per l'Italia nella finale di team sprint maschile: Didi Noeckler e Federico Pellegrino, vicecampioni del mondo, hanno chiuso al quinto posto, lontani oltre 16 secondi dal podio. A trionfare è stata la Norvegia con il duo Sundby-Klaebo, Russia e Francia completano il podio, quarta la Svezia.

Team sprint donne, oro agli Usa

Gli Stati Uniti hanno vinto la medaglia d'oro nel team sprint di sci di fondo: le americane hanno ottenuto il trionfo in volata, con Jessica Diggins che ha preceduto in rimonta la svedese Stina Nilsson di 19 centesimi. Il bronzo è andato alla Norvegia.

Team sprint, Italia avanti

L'Italia è in finale nel team sprint maschile. Noeckler e Pellegrino hanno chiuso al quarto posto la propria batteria dietro Norvegia, Francia e Stati Uniti e si sono qualificati con l'ottavo tempo complessivo. Alle 11.30 si lotterà per le medaglie.

Usa shock: fuori nell'hockey

Stati Uniti in forte ribasso ai Giochi di PyeongChang. Lo squadrone a stelle e strisce, che non sta brillando come al solito, esce dal torneo di hockey: gli americani sono stati infatti eliminati ai quarti di finale, battuti 3-2 dalla Repubblica Ceca.

Team sprint, Italdonne fuori

L'Italia è fuori dalla finale del team sprint dello sci di fondo a tecnica libera. Le azzurre Brocard e Vuerich hanno chiuso all'ottavo posto la propria batteria col tempo di 17'13"04, a 50"48 dagli Sttai Uniti, che si sono qualificati insieme a Svezia, Russia, Finlandia, Polonia e Francia, oltre a Norvegia, Svizzera, Slovenia e Germania, dall'altra batteria.

Ski cross, italiani fuori

Brady Leman conquista la medaglia d'oro nello ski cross, disciplina delo sci freestyle. Il canadese ha battuto lo svizzero Marc Bischofberger, leader della Coppa del Mondo, e il russo Sergey Ridzik mentre il campione in carica Jean Frederic Chapuis è stato eliminato ai quarti di finale. Fuori agli ottavi i due azzurri in gara: Stefan Thanei e Siegmar Klotz.

Pattinaggio, carolina kostner sesta

Sul ghiaccio del Gangneung Ice Arena non brilla Carolina Kostner. L'azzurra ha ottenuto il punteggio di 73.15 ed è al sesto posto in classifica nella gara di figura (pattinaggio artistico). "La gara è sempre aperta. Spero nel lungo di riuscire a pattinare bene e di mostrare quanta gioia io provo sul ghiaccio dopo 15 anni di pattinaggio di alto livello" ha commentato prima di aggiungere: "Va bene così e per me far parte delle migliori al mondo in questo momento è già una vittoria. Sono alla quarta Olimpiade, tutto quello che viene è in più". Prima della classifica parziale è la giovane russa senza bandiera Alina Zagitova con 82.92, davanti alla connazionale Evgenia Medvedeva (81.61) e alla canadese Kaetlyn Osmond con 78.87. La prova di lungo è in programma venerdì prossimo alle 2 ora italiana.

Goggia oro in discesa

Sofia Goggia regala all'Italia team la terza medaglia d'oro (e nona medaglia complessiva) dei Giochi Olimpici di Pyeongchang. Nella discesa libera la bergamasca ha preceduto di nove centesimi la norvegese Ragnhild Mowinckel, argento a sorpresa, e di 47 centesimi la statunitense Lindsey Vonn. Le altre tre azzurre in gara sulla pista del Jeongseon Alpine Centre - Nadia Fanchini, Federica Brignone e Nicol Delago - non hanno concluso la prova.