Premium Sport

Manchester United, Ibrahimovic chiede aiuto a Milan e NFL

Consulto con l'ex club e visita da un medico del football americano

  • TTT
  • Condividi

Zlatan Ibrahimovic ha già dichiarato di non volersi ritirare e di avere intenzione di tornare più forte di prima dopo il grave infortunio al ginocchio al destro ma ora sta guardandosi intorno per capire quale strada intraprendere per curare al meglio i danni al legamento. Secondo il Telegraph, lo svedese, dopo un consulto con i medici del Manchester United, si è anche sentito con quelli del Milan, suo ex club, al quale rimane sempre legato.

Alla fine Ibra avrebbe deciso di volare a Pittsburgh dal dottor Freddie H Fu, esperto di infortuni legati al mondo della NFL, e infatti sono molti i giocatori di football americano che si rivolgono a lui. Il dottor Fu è specializzato in una tecnica innovativa note come "doppia fasciatura" che in pratica effettua un doppio nodo per stabilizzare il ginocchi dedicato.

La paura dello svedese è che, oltre al crociato, si siano rotti anche il legamento posteriore e quello mediale: in tal caso il proposito di Zlatan di tornare a gennaio potrebbe dilatarsi nel tempo.