Premium Sport

Schumacher, tre anni fa l'incidente: la riabilitazione prosegue

L'ex campione del mondo di Formula 1 cadde a Meribel mentre stava sciando

  • TTT
  • Condividi

Notizie centellinate, parole soppesate: domani saranno passati tre anni da quando Michael Schumacher è rimasto vittima di quel terribile incidente sugli sci sulla neve di Meribel. Era il 29 dicembre 2013 e da allora sull'ex pilota della Ferrari e sette volte campione del mondo di F1 è calato un muro di silenzio e di privacy assoluta che la famiglia, la moglie Corinna e la portavoce del campione tedesco, Sabine Kehm, hanno sempre difeso strenuamente.

Michael "non puo' camminare" e non riesce nemmeno ad alzarsi in piedi con l'aiuto degli specialisti che lo seguono, sono le ultime notizie che hanno riguardato l'ex iridato, riportate nel settembre scorso da Felix Damn, avvocato dell'ex campione. Una precisazione arrivata all'indomani dell'ennesima indiscrezione, rilanciata da una rivista tedesca, in cui si sosteneva che il 47enne ex pilota aveva ripreso a camminare.

"Continua a lottare", è invece l'iniziativa lanciata dallo staff e dalla famiglia Schumacher. "The Keep Fight" - ha spiegato la Kehm - mira ad unire le persone che si ispirano alla carriera ed al carattere di Michael Schumacher, per incoraggiarli a continuare a combattere e non mollare mai. L'obiettivo è inoltre quello di diffondere l'energia positiva che i sostenitori di Michael hanno espresso a lui e alla famiglia Schumacher in tanti anni e cerca di incanalare questa energia positiva come una forza per il bene".

Curato nella villa di Gland, sul lago di Ginevra, Schumacher continua la sua lunga e delicata riabilitazione, aiutato e stimolato da uno staff di medici, infermieri e terapisti, tutti ovviamente legati al più assoluto riserbo sulle condizioni di salute dell'ex pilota. Recentemente, la manager dell'ex-campione di F1 ha anche aperto un nuovo account twitter, "Michael Schumacher", che in poche ore ha raggiunto 5.000 utenti. Un profilo ufficiale che segue quelli che l'ex ferrarista ha già su Facebook (quasi 1,5 milioni di follower) e Instagram (circa 133 mila) e che, nelle intenzioni della famiglia, punta solo a parlare della 'leggenda' Michael Schumacher, senza ovviamente scendere nella vicenda privata che resta tabù per il pubblico. Il 3 prossimo gennaio Schumacher compirà 48 anni.