Premium Sport

MotoGP, Valentino Rossi: "Rientro a Motegi". Dovizioso: "Un rivale in meno"

Il Dottore fa il "pronostico" sul ritorno in pista dopo l'incidente. E il ducatista prova il miracolo a Misano

  • TTT
  • Condividi

Il Motomondiale entra nel vivo e lo farà senza uno dei grandi protagonisti, Valentino Rossi. L'incidente in motocross ("l'avrò fatto 200 volte quel giro", ha spiegato lui) gli ha causato la frattura di tibia e perone al Dottore che ora sarà costretto a guardare in tv il gran premio di Misnao: "Il mio ritorno in pista dipende da come starà la gamba - ha detto -. Si vedrà giorno per giorno. L'idea al momento è rientrare a Motegi. Per Aragon, che cade a solo tre settimane dell'incidente, la vedo dura".  

"Purtroppo Valentino Rossi non è qui con noi - ha detto Dovizioso, attualmente in testa al Mondiale in MotoGP - . Questo non è bello ma c'è anche un avversario in meno da battere. Gli altri sono comunque molto forti e sarà una battaglia fino alla fine della stagione. Il campionato è totalmente aperto. Essere al GP di casa come leader del campionato non me lo aspettavo proprio e sono davvero contentissimo. Quando sono arrivato da casa in macchina, la sensazione è stata molto bella e nuova. Qui però non sono mai salito sul podio, ma i recenti test ci hanno dato buoni riscontri e faremo di tutto stavolta per arrivarci"