Premium Sport

MotoGP, Pirro: caduta spaventosa, politrauma

Paura al Mugello: il pilota della Ducati trasportato cosciente in ospedale

  • TTT
  • Condividi

Paura al Mugello: il pilota della Ducati Michele Pirro, secondo dopo le prime prove libere del GP d'Italia disputate in mattinata, è caduto violentemente nel corso della seconda sessione. L'incidente è stato causato dal bloccaggio della ruota anteriore in fase di frenata: Pirro è stato proiettato in aria prima di ricadere con i piedi sull'asfalto, poi ha finito la sua corsa nella ghiaia della via di fuga.

Ancora da capire se si sia trattato di un errore del pilota o di un guasto alla sua Ducati. Andrea Iannone che lo seguiva ha subito rallentato e ha alzato il braccio per segnalare il pericolo. Immediatamente è stata esposta la bandiera rossa per sospendere le prove e permettere ai soccorritori di intervenire per verificare le condizioni del pilota pugliese.

Per fortuna Pirro era cosciente quando è trasportato all'ospedale di Careggi a Firenze in elicottero per effettuare una serie di esami fra i quali una Tac e una risonanza magnetica. Il pilota ha subito un trauma encefalico, toracico, lombare e addominale e una sub lussazione della spalla destra.

IL POST SU FACEBOOK