Premium Sport

MotoGp, Lorenzo: "Marquez-Rossi? Si poteva evitare con sanzioni più severe"

Il pilota della Ducati: "Marc andava fermato prima, capitò anche a me"

  • TTT
  • Condividi

Nella settimana che porta al gp di Austin in Texas, Jorge Lorenzo torna su ciò che è successo in Argentina tra Marquez e Valentino Rossi: "Penso che si sarebbe potuto evitare tutto se prima ci fossero state della sanzioni più severe per Marc" ha detto il pilota della Ducati allo show tv El Hormiguero.

"Io stesso, nel primo anno in 250 (era il 2005, ndr), ero un pilota 'kamikaze', ero aggressivo e volevo entrare in ogni varco" ricorda Lorenzo che però ammette come la lezione gli sia servita "nel gp del Giappone ho toccato Pedrosa in curva e in quella successiva ho cercato di superarlo, facendo cadere De Angelis. La Direzione Gara mi ha penalizzato, ho saltato una gara e da quel momento mi sono dato una calmata".

Lo spagnolo fa comunque i compimenti al connazionale: "Un pilota super, ha vinto quattro degli ultimi cinque titoli. Nessun pilota vuole saltare una gara, così come ogni giocatore di calcio non vuole saltare una partita dopo un cartellino rosso".