Premium Sport

MotoGP, Austin: Marquez penalizzato, partirà quarto

Lo spagnolo centra il miglior tempo in qualifica per il sesto anno i fila in Texas, ma disturba Viñales e viene retrocesso di tre posizioni. Quinto Valentino Rossi

  • TTT
  • Condividi

Pole, e record, sfumati per Marc Marquez nel Gp delle Americhe. Il pilota spagnolo della Honda è stato penalizzato di tre posizioni in griglia per aver "disturbato un altro pilota procedendo lentamente in pista", si legge in un tweet degli steward della MotoGp da Austin. Il campione del mondo partirà dalla quarta posizione, mentre in pole ci sarà Maverick Vinales, 'vittima' del comportamento considerato irregolare nelle qualifiche del campione del mondo che per questo era stato posto sotto investigazione.

Considerando solo il risultato della pista, Marc Marquez aveva centrato un record perché nessuno prima di lui aveva conquistato sei pole di fila sullo stesso circuito. L'iridato aveva messo in scena ad Austin un primato in tre atti prima di combinare l'ennesima frittata di questo inizio stagione: un primo giro di 'assaggio', con un tempo che nessuno avrebbe comunque battuto, poi una scivolata rischiosa ma per sua fortuna senza conseguenze e infine il 'tempone', 2'03"658. Un crono di oltre 4 decimi più basso rispetto a quello di Maverick Viñales (Yamaha) e di oltre 5 rispetto a quello di Andrea Iannone (Suzuki), che ora sale in seconda posizione, mentre Zarco completa la prima fila.

Valentino Rossi ha esordito con un buon giro, ma poi non è riuscito a tenere il passo dei migliori, finendo staccato di quasi sei decimi dal leader, al quinto posto. Peggio è andata ad Andrea Dovizioso, solo ottavo a più di un secondo e due, mentre Danilo Petrucci, con la Ducati non ufficiale, è riuscito a stare nei dieci. Il leader del Mondiale, Cructhlow, partirà dalla terza fila.