Premium Sport

Mercedes, Hamilton: "Bottas il mio miglior compagno"

L'inglese: "Quando smetterò, avrò qualcosa da fare. Non come altri ex piloti..."

  • TTT
  • Condividi

La scarsa simpatia di Lewis Hamilton per Nico Rosberg, nonostante l'amicizia nata da bambini, traspare anche dall'intervista rilasciata dal pilota della Mercedes al sito ufficiale della Formula 1: "Con Bottas mi trovo bene, sento già che è il rapporto di lavoro migliore di quanto io abbia mai avuto con qualsiasi altro compagno di squadra. E' divertente, tra noi c'è completa trasparenza". E ancora: "Non mi preoccupa che la gente mi veda con un vip e non solo come pilota, quando mi ritirerò avrò altro da fare nella vita non come certi piloti che rimangono conosciuti solo nel paddock...".

Tornando ai fatti di pista, l'inglese parla così della prossima stagione: "Sono in forma lavoro più duramente che mai per avere un finale diverso da quello dello scorso anno. Il nostro obiettivo è rimanere davanti a tutti". C'è chi parla di un Hamilton sempre ad alti livelli perché ha avuto la fortuna di guidare vetture veloci: "Sì e no. Ho guidato macchine fantastiche - tipo quelle del 2007, 2008, 2012 e 2013 - ma anche auto cattive come dal 2009 al 2011. E' come nel calcio: le migliori squadre prendono i giocatori migliori e in F1 i migliori piloti sono nei migliori team".