Premium Sport

Formula 1, GP Baku: Hamilton trionfa e va in testa al Mondiale

Vettel domina per 40 giri, poi la safety car e un errore del ferrarista capovolgono tutto

  • TTT
  • Condividi

A Baku trionfa Hamilton e per Vettel è un Gran Premio maledetto. Sembrava tutto perfetto dopo la pole e 40 giri senza problemi per il tedesco, poi è successo di tutto e ora in testa al Mondiale, con 4 punti di vantaggio sul ferrarista, c'è il britannico della Mercedes, che ha chiuso davanti a Raikkonen e Perez.

Che potesse essere un Gran Premio ricco di colpi di scena si è capito subito: al via, poco dopo la partenza, in una curva stretta c'è stato un contatto fra il ferrarista Raikkonen e Ocon (Force India) ed è stato coinvolto a cascata anche il russo Sirotkin sulla Williams, rendendo immediato l'intervento della safety car. Poi Vettel, che era partito bene sfruttando la pole position, ha dominato per 40 giri e a quel punto un nuovo incidente, avvenuto poco dopo la sosta ai box del ferrarista, ha sconvolto piani e capovolto la situazione.

Ricciardo ci aveva messo un po' a superare in pista Verstappen, poi dopo la sosta ai box si è ritrovato ancora dietro e un pericoloso cambio di direzione del compagno di scuderia ha causato il tamponamento: incidente e safety car. Bottas, che fino a quel momento non si era fermato, si ritrova davanti e approfitta della safety car per la sosta e ripartire al comando. Nei giri finali Vettel prova quasi subito il sorpasso a Bottas, ma finisce largo e si fa scavalcare da Hamilton e Raikkonen. Ma i colpi di scena non finiscono qui: Bottas va fuori, Hamilton si ritrova al comando, Vettel viene sorpassato da Perez che finisce sul podio. Mentre il campione del mondo Hamilton balza in testa al Mondiale.