Premium Sport

Ferrari, Marchionne: "Via dalla F1? La minaccia è seria"

Il presidente del Cavallino e il "ricatto" a Liberty Media: "In Europa sono tutti sconcertati"

  • TTT
  • Condividi

L'Alfa Romeo è appena tornata in Formula 1 dopo 32 anni, la Ferrari rischia di uscire. Non subito, ovviamente, ma a partire dal 2021. Quello che sembrava solo una sorta di "ricatto" in vista del rinnovo dell'accordo di partecipazione alla Serie che vede impegnati i team di F1 e la nuova proprietà statunitense di Liberty Media, viene definito da Sergio Marchionne una "minaccia seria".

"Il dialogo è cominciato e continua a evolversi - ha spiegato Marchionne ai margini della presentazione della nuova Alfa Romeo Sauber -. Abbiamo tempo fino al 2020 per trovare una soluzione che sia di beneficio alla Ferrari. La minaccia di far uscire la Ferrari dalla F1 è seria. L'accordo di Alfa Romeo con Sauber scade nel 2020-2021, quando Ferrari potrebbe uscire".

"Dobbiamo trovare una soluzione per il bene dello sport ma dobbiamo essere chiari su cosa non si può mollare. Non dovremo fare nulla nei confronti del circus che faccia perdere le nostre tradizioni. Molti europei sono sconcertati, bisogna trovare un compromesso che migliori i rapporti con il pubblico. Abbiamo tempo fino al 2020, dobbiamo usarlo in modo intelligente".