Premium Sport

F1 in Bahrain, vince Vettel: Bottas e Hamilton sul podio

Bis dopo l'Australia. Raikkonen colpisce un meccanico ai box e si ritira

  • TTT
  • Condividi

Sebastian Vettel vince il gran premio del Bahrain sulla pista di Sakhir, la Ferrari fa quindi bis (non accadeva dal 2004) dopo il successo all'esordio in Australia ma, rispetto a Melbourne, non riesce a piazzare due vetture sul podio: Kimi Raikkonen infatti è protagonista di un'incomprensione ai box in occasione del secondo pit-stop, colpisce un meccanico e poi è costretto a ritirarsi. Sono quindi le Mercedes a chiudere dietro la Rossa, Valtteri Bottas davanti a Lewis Hamilton comunque protagonista di una buona gara visto il nono posto in griglia.

Vettel è stato protagonista di una gara autoritaria, bravo a scappare via all'inizio, a cambiare strategia una volta capito che le Mercedes avrebbero fatto una sola sosta ai box e resistere quindi a Bottas nel finale con il degrado delle gomme che hanno consentito al finlandese di scendere anche sotto al secondo di distacco. Pesante "l'errore" di Raikkonen, invece, che non si capisce con i meccanici, ne colpisce uno e poi si deve ritirare rinunciando al sogno del secondo podio consecutivo.

Gasly (Toro Rosso), Magnussen (Haas), Hulkenberg (Renault9, Alonso e Vandoorne (McLaren), Ericsson (Alfa Romeo Sauber) e Ocon (Force India) chiudono la top ten. Entrambe ritirate le Red Bull, Ricciardo per problemi al motore e Verstappen subito dopo un cambio gomme dovuto a un contatto nelle battute iniziali con Hamilton durante un sorpass.

Con questo successo, Vettel sale a 50 punti davanti ai 33 di Hamilton e i 22 di Bottas con la Ferrari a 65 punti, dieci sopra le Frecce d'Argento. Prossimo appuntamento in Cina tra una settimana.