Premium Sport

Mondiali 2018: tutte le notizie dalla Russia

Retroscena, storie, curiosità e approfondimenti sul Mondiale

Aggiornamento in tempo reale

  • TTT
  • Condividi

Neymar show in allenamento

Piqué carica la Spagna

Iran senza scarpini

Incredibile, ma vero: l'Iran si è ritrovato senza scarpe a pochi giorni dal Mondiale. Tutta colpa dell'embargo imposto da Donald Trump che ha impedito alla Nike di fornire il materiale necessario alla nazionale asiatica. Così i giocatori hanno acquistato gli scarpini in un negozio di articoli sportivi.

Rashford tranquillizza l'Inghilterra

Low: "La germania crescerà"

"La nostra preparazione è stata molto intensa e ancora non abbiamo acquisito il dinamismo che volevamo. Ma questo è normale in un torneo che, come questa Coppa, durerà un mese". Il ct della Germania campione in carica. Joachim Loew fa il punto della situazione in vista dell'esordio dei suoi, domenica a Mosca contro il Messico. "Dobbiamo ancora migliorare sotto l'aspetto tattico - spiega Loew - ed è una questione su cui insisterò da qui a domenica. Ma sono assolutamente fiducioso sul fatto che il rendimento dei miei crescerà durante il torneo. Intanto ai miei ho concesso un giorno di riposo perché ne avevano bisogno". Quanto ai dubbi, quello del ct tedesco si chiama Mesut Ozil, ancora alle prese con dei problemi a un ginocchio che ne mettono in dubbio la presenza per domenica. "Non posso dire adesso se giocherà - precisa Loew -, anche se oggi si è allenato. Posso solo dire che in squadra c'è una bella concorrenza interna, e questo è positivo".

Spagna, nuovo staff tecnico

spagna, lopetegui: "Sono molto triste"

"Sono molto triste, ma spero che la Spagna vinca la Coppa del Mondo": sono le poche, laconiche, parole dell'ex ct della Spagna, Julen Lopetegui, intercettato dai media spagnoli all'aeroporto di Krasnodar dove stava per imbarcarsi alla volta di Madrid, dove arriverà alle 2.00 di notte. "Abbiamo una squadra magnifica e cercheremo di vincere il Mondiale", ha aggiunto il tecnico spagnolo sollevato dal suo incarico stamani dopo l'ufficialità, ieri, del suo nuovo incarico al Real Madrid.

Rocchi arbitra Portogallo-Spagna

Gianluca Rocchi sarà l'arbitro di Portogallo-Spagna, big match in programma venerdì 15 giugno e valido per la prima giornata del gruppo B del Mondiale. Il direttore di gara italiano è stato scelto per una delle sfide più importanti della prima fase.

inaugurazione con Putin anche Maduro e Lukashenko

Il presidente della Russia Vladimir Putin presenzierà alla cerimonia inaugurale dei Mondiali che si terrà domani allo stadio Luzhniki di Mosca. Lo ha annunciato il servizio stampa del Cremlino, secondo quanto riportato dalla Tass. Tra i leader presenti alla partita inaugurale tra Russia e Arabia Saudita ci saranno anche il principe ereditario dell'Arabia Saudita Mohammad bin Salman Al Sa'ud, il presidente boliviano Nicolás Maduro e il leader bielorusso Aleksandr Lukashenko

Fifa, Infantino si ricandida

Gianni Infantino ha annunciato la sua ricandidatura alla presidenza della Fifa in vista delle elezioni che si terranno il 5 giugno dell'anno prossimo a Parigi. Durante il discorso di chiusura del 68esimo congresso Fifa tenutosi a Mosca, Infantino ha dichiarato le sue intenzioni di proiettare la FIFA in una nuova era. "Un leader deve avere una visione e noi una visione per la Fifa ce l'abbiamo", ha detto Infantino, aggiungendo che la Fifa "continuerà a creare il futuro del calcio mondiale insieme a tutti i suoi partner".

Lopetegui out, Fabregas esulta

Fra le prime reazioni social all'esonero di Julen Lopetegui c'è quella di Cesc Fabregas, uno dei grandi esclusi dal Mondiale. "Forse adesso verrò convocato", ha scritto il centrocampista del Chelsea.

egitto, salah torna in gruppo

Mohamed Salah ha preso parte agli allenamenti di gruppo dell'Egitto per la prima volta dopo l'infortunio subito nella finale di Champions. Nei precedenti allenamenti l'attaccante del Liverpool aveva seguito un programma di allenamento individuale. Secondo l'equipe medica della nazionale egiziana, è ancora incerta la partecipazione di Salah alla prima partita dell'Egitto contro l'Uruguay, in programma a Ekaterinburg il 15 giugno.

Russia-Arabia Saudita, presenti oltre 20 capi di Stato

Ci sarà il principe ereditario dell'Arabia Saudita, tra gli oltre 20 capi di Stato annunciati da Mosca come presenze per la partita inaugurale dei Mondiali 2018 tra Russia e Arabia, domani alle 17. Tra i nomi e i paesi filtrati, finora non risultano rappresentanti di paesi occidentali. La presenza di "oltre 20 capi di Stato" e' resa nota alla Tass dal presidente del comitato organizzativo Alexei Sorokin. "E' assolutamente normale", ha commentato, "che dai capi di Stato venga manifestato interesse per la partita d'inaugurazione e la finale: siamo felici di accogliere ospiti di riguardo". Il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, a RBK ha detto che a Mosca verranno i leader di Azerbaigian, Ruanda, Armenia, Kazakistan, Libano, Moldavia, Panama, Paraguay, Tagikistan, Uzbekistan e il principe ereditario dell'Arabia Saudita - nonché delle repubbliche separatiste riconosciute da Mosca e da pochissimi altri stati Abkhazia e Ossezia del Sud.

Spagna, esonerato Lopetegui

"Ringraziamo Lopetegui per il lavoro fin qui svolto, ma a questo punto è necessario sollevarlo dal suo incarico". Così il presidente della federcalcio spagnola Rubiales ha annunciato il licenziamento del ct a 48 dall'esordio ai Mondiali della Spagna. Marca sottolinea che la decisione, annunciata per le 10.30, e' stata ritardata dalla posizione della squadra che si era schierata per l'attuale ct, senza far cambiare direzione alla federcalcio. "Ho parlato con i giocatori - ha aggiunto Rubiales - si impegneranno al massimo con la nuova conduzione tecnica per vincere il Mondiale".

Papa Francesco: "I Mondiali favoriscano la solidarietà"

"Domani si apriranno i Campionati Mondiali di Calcio in Russia. Desidero inviare il mio cordiale saluto ai giocatori e agli organizzatori, come pure a quanti seguiranno tramite i mezzi di comunicazione sociale questo evento che supera ogni frontiera". Lo ha detto papa Francesco al termine dell'udienza generale. "Possa questa importante manifestazione sportiva - ha aggiunto - diventare occasione di incontro, di dialogo e di fraternità tra culture e religioni diverse, favorendo la solidarietà e la pace tra le nazioni".

Putin ringrazia Infantino: "Lottatore vero"

"Ringrazio Gianni Infantino per la profonda dedizione agli ideali dello sport e per l'atteggiamento costantemente positivo dimostrato verso la Russia". Così il presidente russo Vladimir Putin durante il congresso Fifa in cui si deciderà il paese ospitante dei Mondiali 2026. Ringraziando tutti coloro che hanno contribuito all'organizzazione dei Mondiali, Putin si è dimostrato particolarmente riconoscente verso il presidente della Fifa. "Sono stati tempi difficili per la Fifa di Infantino, ma lui ha saputo mantenere la rotta con sicurezza, come un vero lottatore". Putin ha poi elogiato l'organizzazione per la sua fedeltà al principio dello "sport al di fuori della politica". Infine il presidente ha dato il benvenuto a tutti i tifosi arrivati in Russia per i Mondiali:"Spero che abbiano l'occasione di scoprire la nostra cultura multinazionale e godere delle nostre bellezze naturali, per poi tornare ancora a visitarci in futuro".

Lopetegui in bilico? "Decideremo per la Spagna"

Decideremo per il bene della Spagna": così il capo della Federcalcio spagnola Luis Rubiales, giunto a Krasnodar, nel ritiro della nazionale iberica impegnata nel Mondiale, dopo l'annuncio a sorpresa del Real sull'ingaggio del ct Lopetegui. Il quale, secondo i media spagnoli, sarebbe addirittura a rischio esonero. "Lopetegui appeso a un filo" titola Marca: Rubiales sarebbe molto arrabbiato per la mancanza di tatto dell'annuncio a 48 ore dall'esordio col Portogallo, anche perchè Lopetegui era legato da un contratto fino al 2020 con le Furie Rosse. 

Joao Mario: "Sporting? Pensiamo alla Spagna"

La nazionale portoghese non si lascia distrarre dal caos Sporting Lisbona (in sei hanno chiesto la rescissione) come conferma Joao Mario: "Ne abbiamo parlato diverse volte ma siamo concentrati sulla Spagna. Sarà una bella partita. Dobbiamo mettere in mostra le nostre qualità per vincere. E poi abbiamo Cristiano Ronaldo".

Inghilterra, infortunio per Rashford

Un po' di preoccupazione in casa Inghilterra per le condizioni di Rashford. L'attaccante del Manchester United ha riportato un infortunio al ginocchio nel corso dell'ultimo allenamento prima della partenza in Russia. Se ne saprà di più nelle prossime ore anche se non sembrerebbe nulla di grave: Southgate spera di avere a disposizione il 20enne per la gara di esordio contro la Tunisia il 18 giugno.

Lopetegui-Real, polemiche in Spagna

L'accordo annunciato ieri tra Lopetegui e il Real Madrid accende le polemiche in Spagna. I quotidiani oggi in edicola si soffermano sulle tempistiche, con l'accordo tra il ct e i Blancos ufficializzato a poche ore dal via del Mondiale in Russia. L'affare, secondo i giornali iberici, rischia di destabilizzare le Furie Rosse. "Cannonata sulla Nazionale" titola As, mentre Sport parla di "missile" del Real sulla Roja. 

Argentina, controlli antidoping a sorpresa

Controlli antidoping a sorpresa nel ritiro dell'Argentina nella giornata di ieri. I giocatori sorteggiati dalla Fifa e sottoposti ai controlli sono Messi, Dybala, Otamendi, Armandi, Acuna e Salvio.

Infantino: "Il calcio conquisterà la Russia"

Il calcio "conquisterà la Russia" in occasione dei Mondiali. Lo ha detto il presidente Fifa Gianni Infantino, aprendo il congresso Fifa in cui oggi si deciderà il paese ospitante del Mondiale 2026. Lo riporta la Tass. "La Russia ha una caratteristica particolare, non è mai stata conquistata. La novità è che domani verrà conquistata dal calcio, che da tempo ha conquistato il resto del mondo". Infantino ha ringraziato i cittadini Russi e gli organizzatori del torneo - che avrà inizio domani allo stadio Luzhniki di Mosca - dicendosi sicuro che sarà il migliore della storia.