Premium Sport

Mondiali 2018, "Doping Russia: hanno inalato ammoniaca"

La sostanza non è ufficialmente vietata ma per alcuni esperti sarebbe dopante

  • TTT
  • Condividi

Nuove accuse di doping verso la Russia per quanto riguarda i Mondiali 2018: dalla Germania, la Bild - mostrando un frame della partita contro la Croazia in cui si vede Golovin e Kutepov che si annusano la mano, forse nascondendo un batuffolo di cotone impregnato - ipotizza che i giocatori della squadra di Cherchesov abbiano inalato ammoniaca durante le pause di gioco dei quarti di finale.

Indiscrezioni in linea con quelle della Süddeutsche Zeitung che aveva formulato la stessa accusa dopo il match degli ottavi di finale vinto ai rigori contro la Spagna. Anzi, la Federazione russa avrebbe confermato alla Bild che un collaboratore del ct ha annusato cotone imbevuto di ammoniaca proprio in quell'occasione. L'ammoniaca non è nella lista delle sostanze proibite dall'antidoping ma secondo alcuni esperti consultati dal quotidiano tedesco garantirebbe comunque benefici fisici: stimolerebbe la respirazione e l'ossigenazione nel sangue.

Gli Usa, dopo le prime due vittorie russe nel girone, avevano chiesto approfondimenti ufficiali alla Fifa.