Premium Sport

Ben Arfa: "Francia brutta, Deschamps vada via"

L'ex promessa del calcio transalpino attacca il c.t.: "La squadra speculava sugli errori degli altri, chi arriverà liberi il talento"

  • TTT
  • Condividi

Incredibile, ma vero. Didier Deschamps è diventato campione del mondo, eguagliando il record di Beckenbauer e Zagallo capaci di vincere la coppa sia da giocatore che da allenatore, ma continua a ricevere critiche in Francia. A poche ore dalla festa per il secondo titolo della storia dei Bleus, arriva l'attacco di Ben Arfa, ex promessa del calcio francese finito di fatto fuori rosa al Psg.

"Sarebbe pericoloso nascondersi dietro la seconda stella per far passare il movimento francese come un riferimento mondiale - ha detto Ben Arfa -. Lo stile di gioco era davvero brutto da vedere. Si sono comportati come speculatori che puntano principalmente sugli errori degli avversari, una tattica non spettacolare ma molto efficace. Deschamps dovrebbe lasciare l'incarico con questo buon risultato, come ha fatto Zidane col Real Madrid e il suo successore dovrà puntare tutto sul potenziale tecnico per liberare il talento e creare uno stile francese di gioco, come fanno i brasiliani".