Premium Sport

Torino, Petrachi: "Belotti? Offerta Milan non congrua"

Il d.s. granata: "Niang è stato una telenovela, i rossoneri volevano inserire il Gallo nell'affare"

  • TTT
  • Condividi

#BelottiMilan non è stato solo un hashtag inventato e riproposto a più riprese dai tifosi rossoneri. E neppure solo un'ipotesi di mercato. Mirabelli e Fassone hanno provato seriamente a prendere il Gallo e a rivelarlo è Andrea Petrachi, d.s. del Torino. Alla fine l'unica operazione andata in porto tra i due club ha assunto la direzione contraria, con Niang passato in granata.

"Niang è stata una telenovela - ha spiegato Petrachi a Torino Channel - con il Milan non è stato facile. Lui ha sempre e solo voluto noi, anche per il rapporto che lo lega a Mihajlovic, ha pure rifiutato un'offerta della Sampdoria. Cairo mi ha dato subito l’ok per trattare con i rossoneri, ma loro hanno cercato di inserire Belotti con un'offerta non congrua. Sono stato io a voler tenere separati i discorsi". Com'è noto il Toro aveva stabilito una clausola di 100 milioni per l'estero, ma il Milan non è mai andato oltre i 60 (tra cash e contropartite): così Cairo non ha mai voluto intavolare un discorso per Belotti.