Premium Sport

Sampdoria, Ferrero: "Tutti vogliono Torreira, non solo Inter e Napoli"

Il presidente blucerchiato a Premium: "Nessun rimpianto per Skriniar"

  • TTT
  • Condividi

"Spalletti ha detto che c’è anche la Sampdoria nella corsa Champions? Lo dice perché ha paura, si butta avanti per cadere indietro". Il presidente blucerchiato Massimo Ferrero usa la solita ironia e ai microfoni di Premium Sport prima della sfida di Marassi e risponde al tecnico nerazzurro. 

Si passa quindi al mercato: "Rimpianto per aver venduto Skriniar a quel prezzo vedendo le cifre di adesso? Non sono un uomo di rimpianti, non mi guardo mai indietro, sono un uomo del fare. Il calcio è femmina, è bugiardo ed è bello. Come Dio ha creato Eva, qualcun altro ha fatto il calcio. Torreira andrà all’Inter o al Napoli? Andrà dove gli pare. Vedere moneta, avere cammello".

"Torreira è un fuoriclasse - prosegue il numero 1 doriano - e molte squadre lo vogliono. L’abbiamo preso quando nessuno lo conosceva, l’abbiamo visto a Pescara e l’abbiamo subito preso: nella vita e nel calcio ci vuole coraggio. L’hanno chiesto anche altri club importanti esteri.  Richieste per Praet e Linetty? A noi ce li chiedono tutti". 

Ferrero rassicura poi, almeno in parte, i tifosi: "Se arrivasse l’Europa la Sampdoria darebbe continuità al suo progetto? Il passo importante è stato fatto ed è sotto gli occhi di tutti. Avevamo dei buoni fantini ma senza i cavalli e le stalle non saremmo andati da nessuna parte. Io sono ambizioso, fosse per me terrei tutti. La Sampdoria è un club eccellente e molti suoi giocatori vanno a giocare in grandi club ma non dimentichiamo che l’anno scorso ho speso 70 milioni".

Chiusura dedicata a Viviano: "Rinato a Genova? Quando l’abbiamo preso non sapevo niente, mi ha chiamato Osti dicendo che aveva preso un portiere fortissimo ma infortunato. Poi ho parlato direttamente con lui che mi ha convinto in 10 minuti e non ho sbagliato. E’ un bravissimo ragazzo e un ottimo giocatore".