Premium Sport

Palermo, Zamparini rivorrebbe Ballardini

L'ex patron smentisce: "Adesso decide Baccaglini, io consulente"

  • TTT
  • Condividi

Il nuovo proprietario del Palermo sarà pure Paul Baccaglini ma al momento la gestione della società rosanero è ancora pesantemente influenzata da Maurizio Zamparini e del suo umore. Il quale, sentendo chi è in Sicilia, sarebbe vicino al grigio scurissimo (se non già al nero) dopo la sconfitta per 4-1 contro l'Udinese, talmente pesante che potrebbe portare all'ennesimo ribaltone in panchina.

A Palermo le prime voci su un esonero di Diego Lopez, sotto accusa per il crollo alla Dacia Arena e più in generale per la scarsa organizzazione difensiva, si sono rincorse sin dalla serata di domenica ma la Gazzetta dello Sport e il Corriere dello Sport vanno oltre raccontando di una telefonata di Zamparini a Davide Ballardini per convincerlo a tornare. Considerando questa stagione, il tecnico romagnolo ha la miglior media (1,33 punti a partita) pur avendo allenato solo le prime due giornt (ma contando la richiamata da aprile 2016 siamo comunque a 1,67) seguito da Lopez (0,63), Corini (0,57) e De Zerbi (0,38).

Se l'esonero dell'argentino e il ritorno di Ballardini andassero in porto, sarebbe il primo esonero della gestione Baccaglini-Zamparini: a due settimane dalla nuova gestione, sarebbe probabilmente un record.

ZAMPARINI: "DECIDE BACCAGLINI, IO CONSULENTE"

La risposta di Zamparini alle indiscrezioni su una telefonata a Ballardini arriva direttamente dal sito del Palermo: "Sono veramente dispiaciuto per le notizie non vere riportate da alcuni Organi d’Informazione su miei presunti interventi nella decisione di gestione tecnica della squadra. Ribadisco che dal giorno dell'insediamento del presidente Baccaglini tutte le decisioni societarie sono demandate a lui e alla nuova proprietà e che, pertanto, tutte le illazioni su miei presunti interventi non sono vere. Unico mio rapporto personale rimane con il presidente Baccaglini nella mia funzione, se richiesto di volta in volta da lui, di consulente, consona alla mia età ed esperienza".