Premium Sport

Napoli-Insigne, si firma. E anche Mertens può rinnovare

Incontro positivo tra gli agenti dell'attaccante partenopeo e De Laurentiis. Buoni segnali anche per il belga

  • TTT
  • Condividi

Spunta il sole a Napoli e del resto non è una novità. A portare altri raggi di luce nel capoluogo partenopeo sono le notizie sui possibili rinnovi di Lorenzo Insigne e Dries Mertens, i giocatori che più degli altri hanno fatto il salto di qualità nella stagione del dopo-Higuain, il primo mostrando passi da gigante per personalità e propensione al sacrificio, il secondo per la capacità di adattarsi nel nuovo ruolo di centravanti che ora sembra calzargli a pennello.

De Laurentiis ha incontrato gli agenti di Insigne per parlare del rinnovo del contratto in scadenza nel 2019 insieme a Giuntoli e Chiavelli: la fumata bianca non c'è ancora stata, ma le parti sono molto vicine al momento e la firma potrebbe arrivare la prossima settimana. Insigne diventerà il giocatore più pagato del club, con un ingaggio che si aggira intorno ai 4,5 milioni (più bonus piuttosto alti): il contratto sarà firmato fino al 2022, non prevede clausola rescissoria e lascia diritti di immagine interamente alla società.

Segnali di distensione anche per ciò che concerne Mertens: il belga sembrava lontano da Napoli fino a un mese fa, adesso non è escluso che resti. Il suo contratto, però, scade nel 2018: De Laurentiis accelererà i tempi per trovare un accordo anche con lui.