Premium Sport

Milan-Cavani, Psg-Donnarumma: scambio possibile

Il Matador potrebbe essere la chiave per la cessione di Gigio in Francia: l'ingaggio elevato non aiuta l'operazione

  • TTT
  • Condividi

Edinson Cavani ha un contratto con il Psg fino al giugno del 2020, una scadenza tutto sommato non troppo lontana che, insieme all'età del giocatore (31 anni), aiuta ad abbassare il costo del cartellino. Fossero soltanto i gol e la qualità tecnica dell'attaccante a fissarne il prezzo, di sicuro si arriverebbe a cifre astronomiche, invece così la pazza idea che arriva da Parigi non è così campata per aria: Cavani al Milan, Donnnarumma al Psg.

Secondo Transfermarkt, del resto, Cavani oggi costa circa 60 milioni e i rossoneri ne chiedono 70 per il portiere. Uno scambio alla pari, o con lieve conguaglio verosimilmente in favore dei francesi, sarebbe possibile. L'ostacolo all'operazione, più che altro, sarebbe l'ingaggio elevatissimo dello stesso Cavani che oggi guadagna 14 milioni di euro netti a stagione e il rendimento costante degli ultimi anni non induce di certo il suo entourage ad abbassare le pretese.

Oggi al Milan è Bonucci il giocatore più pagato con circa 8 milioni di euro a stagione e Cavani sembra fuori portata da questo punto di vista anche perché la mancata qualificazione alla Champions e i paletti del fair play finanziario impongono i rossoneri a restare cauti sul mercato. Anche se una prima punta servirebbe e meglio di Cavani in giro c'è poco.