Premium Sport

Milan, Biglia ufficiale: Montella ha il regista che cambia la squadra

L'argentino ha firmato per 3 anni: arriva dalla Lazio per 17 milioni più 3 di bonus, è il decimo colpo del mercato

  • TTT
  • Condividi

Lucas Biglia è il decimo colpo del mercato del Milan: la stretta di mano con Fassone e il comunicato diramato dal club ufficializzato l'arrivo del regista argentino dopo quella che al momento è stata probabilmente la trattativa più lunga (almeno per quanto emerso in pubblico) portata avanti dalla nuova società. Quasi una squadra intera, dunque.

Anzi, aggiungendo il giovanissimo Bargiel (preso per la Primavera, almeno per ora), si arriva esattamente a undici: Antonio Donnarumma in porta, Conti, Musacchio, Bonucci e Rodriguez in difesa, Kessie e Biglia a centrampo, Bargiel, Calhanoglu e Borini sulla trequarti, André Silva in attacco. La formazione titolare della prossima stagione non sarà poi molto diversa: va cambiato fratello tra i pali e bisogna trovare posto a Romagnoli, Bonaventura e Suso tra i "vecchi".

Biglia è l'acquisto meno "reclamizzato" perché se n'è parlato a lungo, appunto, e perché di fatto chiuso insieme a quello di Bonucci. Eppure potrebbe essere quello che aggiunge la lode a un mercato da 10: è dall'addio di Pirlo che il Milan non aveva più un regista puro davanti alla difesa. Biglia è l'uomo ideale nel gioco di Montella, che l'anno scorso aveva fatto di necessità virtù, derogando alla sua voglia di possesso palla. Biglia, allora, potrà cambiare la squadra, insieme a Bonucci, ovviamente. E magari potrà "liberare" Montolivo: le sue migliori stagioni le ha fatte da mezzala, alla Fiorentina, senza il compito gravoso di dover costruire il gioco. Perderà la fascia da capitano, forse ritroverà se stesso.