Premium Sport

Mercato: i sogni di Napoli, Juve e Inter per gennaio

Vrsaljko, Emre Can e Vidal per rimanere in vetta.

  • TTT
  • Condividi

L'Inter vuole farsi trovare pronta per provare a colmare il gap con la vetta attraverso il mercato. L'ex centrocampista del Chlesea Ramires dello Jiangsu è già pronto a trasferirsi a Milano in prestito. Al club gemello del gruppo Suning - con la stessa formula - potrebbe andare Gabigol dopo la sua breve e infelice esperienza al Benfica. Il brasiliano però è molto più di un'idea del nuovo Genoa di Ballardini pronto a scommettere su di lui.

Se la cessione di Joao Mario frutterà almeno 30 milioni di euro, l'Inter, più che a Pastore, proverà a dare nuovamente l'assalto a Vidal che ormai è ai ferri corti con il Bayern Monaco e vorrebbe chiudere in anticipo la sua permanenza in Bundesliga con un contratto che scade nel giugno del 2019. Un accordo economico a livello di massima col cileno è in via di raggiungimento ora serve coinvolgere i dirigenti bavaresi.

Lo Sporting Lisbona ha tolto dal mercato di gennaio William Carvalho, il grande obiettivo della Juventus resta il nazionale tedesco di origine turca Emre Can che non continua a non voler rinnovare con il Liverpool: i bianconeri proveranno ad anticipare il suo arrivo a Torino di 6 mesi anche se non può giocare in Champions League per evitare un'asta selvaggia in estate quando il tedesco dalle orgini turche sarà svincolato. Su Caldara e Spinazzola al momento non c'è la volontà di forzare il loro approdo in bianconero quest'inverno ma molto dipenderà dalle necessità della Juve e da quelle che saranno le ambizioni dell'Atalanta a gennaio.

Il Napoli pensa al dopo Reina e prende quota per il prossimo giugno l'idea Rui Patricio dello Sporting visto che su Rulli della Real Sociedad il City, che ha un diritto di recompra, non molla. L'ex Sassuolo Vrsaljko continua ad essere il primo nome della lista per colmare l'assenza di Ghoulam, ma tutto sarà affrontato dopo che si capirà il destino dell'Atletico Madrid in Champions. Il mancato accesso agli ottavi della competizione da parte dei colchoneros agevolerebbe la trattativa per riportare in Italia il croato.

Claudio Raimondi