Premium Sport

Juventus, Marotta: "Morata vuole tornare ma è utopia"

Marotta: "Perin? Ci servono due portieri di livello. Milinkovic-Savic costa troppo"

  • TTT
  • Condividi

Feste finite dopo il settimo scudetto consecutivo, per la Juventus è tempo di pensare al calciomercato: Giuseppe Marotta ha parlato di possibili addii, rinnovi in vista e obiettivi in entrata. L'ad bianconero parte dai nomi più gettonati per rinforzare la squadra: "Sono ottimista su Emre Can, entro 10 giorni si potrà definire l'operazione: penso che abbiamo grandi chance. Su Perin abbiamo detto che Szczesny è l'erede di Buffon ma una squadra come la nostra deve avere due portieri di livello. Darmian, invece, può rientrare nei giocatori che stiamo cercando".

Marotta analizza l'attacco, partendo dal presente: "Nessuno è cedibile a meno che non ce lo chieda: e questo non è accaduto sinora sia nel caso di Higuain che di Mandzukic. Nessun appuntamento con l'entourage di Dybala per il rinnovo visto che da questo punto di vista abbiamo già definito tutto l'anno scorso. Douglas Costa oggi è ancora del Bayern Monaco ma sarà riscattato".

Ecco il capitolo Morata: "Ci fa piacere che mantenga un gran ricordo della Juventus e manifesti di voler riassaportare questo clima. Ma per il resto sono solo voci, smentisco tutto il resto perché abbiamo un reparto offensivo di grande caratura. Ogni operazione appare oggi utopistica". Su Milinkovic-Savic: "Considerati i valori di mercato, non ci avventuriamo su questa pista. Pogba? Fantamercato".

Infine, capitolo Alex Sandro: "Con i suoi rappresentanti ci vedremo la prossima settimana e credo sia auspicabile un rinnovo di contratto. Sono in corso contatti con tutti i giocatori per rivedere le loro situazioni contrattuali".