Premium Sport

Juve, si compra: Bernardeschi, De Sciglio, Matic e...una sorpresa!

Le priorità sono l'esterno e il centrocampista, per il dopo-Bonucci nessuna fretta

  • TTT
  • Condividi

Tre giorni di extra time, 72 ore di vacanza supplementare che la Fiorentina ha concesso a Bernardeschi e regalato anche alla Juventus. Il fantasista Viola avrebbe dovuto presentarsi in ritiro dopodomani, ma d'accordo con la società il rientro è stato posticipato a giovedì 20. Un rinvio che i bianconeri sfrutteranno per provare a chiudere la trattiva e portare il giocatore a Torino.

Le cifre sono quelle di cui si parla da tempo: 40 milioni più bonus, oppure qualcosa in meno con l'inserimento di una contropartita. E qui la chiave sembra essere Stefano Sturaro. Il centrocampista, che piace a Pioli, potrebbe trasferirsi a Firenze per giocare di più. E Pantaleo Corvino è già in contatto con il suo agente.

Se per Bernardeschi Marotta accelera, non c'è nessuna fretta invece per il dopo Bonucci. Nella rosa bianconera i centrali difensivi sono già quattro (Chiellini, Barzagli, Rugani e Benatia), ogni ulteriore inserimento sarà quindi valutato con un'attenta riflessione. La Roma dopo troppe cessioni eccellenti tiene duro su Manolas e la Juve pensa di lasciare Caldara in prestito all'Atalanta per fargli fare un po' di esperienza in Europa.

Sugli esterni prosegue la trattativa per De Sciglio, alternativa a sinistra ad Alex Sandro e a destra ad un terzino titolare che arriverà. Salgono le quotazioni di Joao Cancelo del Valencia, in vantaggio su Darmian per il quale lo United non vuole trattare.

Poi sarà la volta del centrocampo. Il preferito di Allegri è Nemanja Matic, il Chelsea però chiede non meno di 40 milioni oppure Alex Sandro. Difficile Matuidi, con il Paris Saint Germain che non fa sconti; attenzione a Emre Can del Liverpool, che potrebbe anche fare il libero. Ma non finisce qui. Marotta, infatti, lavora in silenzio e proprio in queste ore per la Juventus si profila l'ipotesi di un acquisto a sorpresa...