Premium Sport

Juve, Inzaghi nome caldo per il futuro: ha stregato la dirigenza

Secondo La Repubblica il tecnico della Lazio in pole quando Allegri lascerà

  • TTT
  • Condividi

La Juventus non vuole farsi trovare impreparata per il dopo Allegri. Il tecnico livornese ha siglato nei mesi scorsi il rinnovo fino al 2020 ma, secondo quanto riferisce La Repubblica, difficilmente resterà sulla panchina bianconera fino al termine del contratto (sarebbero sette anni alla guida dei Campioni d'Italia). Così la dirigenza piemontese sta già pianificando il futuro e in cima alle preferenze, per il quotidiano romano, ci sarebbe Simone Inzaghi. 

L'attuale allenatore della Lazio (contratto fino al 2020) avrebbe stregato Marotta e Paratici per le idee tattiche, il modo di porsi in pubblico, la fermezza nella gestione dello spogliatoio, l'empatia in grado di creare con i suoi giocatori e l'ambizione. Queste doti sono state apprezzate nella settimana della Supercoppa Italiana: la vicenda Keita gestita nel migliore dei modi e il match proprio contro la Juve preparato in maniera perfetta non sarebbero passati inosservati. 

Al momento si tratta di un'idea, la storia di Allegri con la Juve è destinata a durare almeno una/due stagioni e tuttavia il nome di Inzaghi resta caldo per il futuro, non si sa ancora quanto lontano.