Premium Sport

Donnarumma, Psg in pole position. E spunta il Manchester United

Il Real Madrid vuole un portiere più bravo con i piedi, i francesi potrebbero spingersi fino a 40 milioni. E il Milan non lo darà alla Juve

  • TTT
  • Condividi

"Donnarumma non lo vendiamo. Per ora". Le parole di Mirabelli vanno soppesate: dopo il gran rifiuto del portiere di rinnovare il contratto, è chiaro che al momento il d.s. del Milan non possa sbilanciarsi più di tanto sul suo futuro. Ma lo scenario del 18enne che resta una stagione in panchina e poi va via a parametro zero appare improbabile.

Dove andrà, dunque, Gigio Donnarumma? Non alla Juve, quasi certamente. Non quest'estate, almeno. Il Milan farebbe un autogol anche agli occhi dei propri tifosi se dovesse vedere il portiere alla grande rivale italiana: il discorso potrebbe aprirsi solo nel caso in cui i rossoneri dovessero puntare forte su Neto, ma le strade portano sempre di più a Perin.

La pista estera è molto più concreta e in pole position c'è il Psg che è pronto a offrire 40 milioni per il portiere. Il Real Madrid, invece, finisce in secondo piano: la prima scelta resta De Gea e Florentino Perez preferisce un numero uno bravo anche con i piedi, un aspetto sul quale Donnarumma deve ancora lavorare. Spunta, invece, l'ipotesi Manchester United, che con l'addio possibile dello stesso De Gea, avrebbe bisogno di un nuovo portiere.