Premium Sport

Cristiano Ronaldo: Psg o Manchester United per 200 milioni

Su CR7 c'è una clausola da un miliardo, ma il Real Madrid si accontenterebbe di molto meno: solo in due in corsa

  • TTT
  • Condividi

Cristiano Ronaldo rischia di restare prigioniero di se stesso. Lui avrebbe scelto di andare via dal Real Madrid e considerando il terremoto scatenato dalla notizia delle ultime ore, è legittimo credere che il club sia rimasto spiazzato. Ma il problema è che il futuro di CR7 lontano dalla Spagna non è molto ricco di alternative: considerando che il giocatore non andrà mai in Cina nel periodo apparentemente migliore della propria carriera, ci sono solo due squadre al mondo che possono permetterselo, il Psg e il Manchester United.

CR7 non ha mai nascosto il suo amore per la Premier e per i Red Devils, così è chiaro che al momento Mourinho è in vantaggio. Secondo il Sun, poi ripreso da qualcuni media spagnoli (ma non quelli di Madrid), il Manchester United offrirà 210 milioni e De Gea per avere Morata e Ronaldo. Un'operazione faraonica, cui andrebbe sommato un ingaggio netto da oltre 20 milioni all'anno al portoghese. In realtà è più probabile che, nel caso in cui l'operazione CR7 vada a buon finire, Morata resti a Madrid e Ronaldo venga sostituito con Mbappé. Secondo alcuni quotidiani, tra l'altro, pare che al Real sia già arrivata un'offerta da 180 milioni (forse dal Psg) per Cristiano: probabilmente troppo bassa, anche se la clausola da 1 miliardo di euro è ovviamente inavvicinabile. Il Real si accontenterebbe di 200 milioni, ammesso che non riesca a ricucire con il portoghese.