Premium Sport

Chelsea, Conte arrabbiato col club: vuole Belotti, non Lukaku

Il tecnico italiano spinge per il centravanti del Toro: costa 100 milioni, come il belga dell'Everton

  • TTT
  • Condividi

"Antonio Conte is angry". La traduzione del titolo del Daily Star è facile: arrabbiato. Perché il suo Chelsea, ormai a pochi giorni dall'inizio del ritiro, non ha ancora comprato nessuno, e perché il giocatore più vicino non è di suo gradimento. Romelu Lukaku, che ha già vestito la maglia dei Blues nel 2011-12 e nella parte iniziale della stagione 2013-14, sembra a un passo dal ritorno: Abramovich riuscì a venderlo all'Everton ricavandone 35 milioni, ora dovrebbe pagarlo 100 per riportarlo a Londra.

Di fatto la stessa cifra che occorrerebbe per Andrea Belotti, considerando che quello è il costo della clausola per l'estero fissato da Cairo: Conte vorrebbe l'italiano e non il belga, ritenuto meno adatto al proprio gioco, ma in società, evidentemente, hanno altre idee. L'arrivo di Lukaku al Chelsea aprirebbe le porte di Luis Muriel all'Everton: l'attaccante della Sampdoria sembrava a un passo dal Siviglia per 20 milioni più bonus, ma ora lo scenario potrebbe cambiare.