Premium Sport

Calciomercato Inter, "Icardi via senza Champions"

Secondo la Gazzetta dello Sport, il quarto posto è indispensabile per trattenere Maurito che chiede un ingaggio da 9 milioni ed è tentato dal Real Madrid

  • TTT
  • Condividi

L'Inter è scatenata sul mercato, con Lisandro Lopez, Ramires e Rafinha pronti a sbarcare in nerazzurro. Ma secondo la Gazzetta dello Sport è alle prese con un rischio enorme: perdere Mauro Icardi.  È arrivato a Milano giovanissimo, nel 2013, è diventato uno dei centravanti più forti del mondo conqustando (seppur con fatica) la nazionale argentina, con la quale potrebbe giocare titolare il prossimo Mondiale togliendo il posto a Higuain e Aguero. Ma a 24 anni (25 a febbraio) non ha mai giocato la Champions League. E ora non può più aspettare.

Ecco perché, secondo il quotidiano milanese, senza la qualificazione all'Europa che conta, l'Inter perderà molto probabilmente Icardi a fine stagione: la clausola da 110 milioni di euro è valida tra l'1 e il 15 luglio 2018 e il Real Madrid è pronto a versare quella cifra nelle casse nerazzurre. Icardi è tentato, ma con la Champions e un ingaggio da 9 milioni di euro all'anno, non lascerà l'Inter. Il primo passo per trattenere il capitano, dunque, è il quarto posto.