Premium Sport

Bayern, James è rimasto solo: a gennaio può andarsene

Ancelotti esonerato, "i compagni lo isolano" e con Heynckes giocherà Muller

  • TTT
  • Condividi

Doop l'esonero di Ancelotti e tutte le polemiche che lo hanno seguito, scoppia un nuovo caso in casa Bayern Monaco: James Rodriguez, arrivato in estate dal Real Madrid per volere del tecnico italiano, vorrebbe già lasciare la Baviera. Ne sono convinti in Spagna, non lo smentiscono in Germania: con l'esonero di Ancelotti, che vedeva nel colombiano l'erede di Muller, James è rimasto solo e a gennaio potrebbe già cambiare aria.

Con l'arrivo di Heynckes sembra chiaro che Muller tornerà titolare e per Rodriguez, fermato a inizio stagione da un infortunio che gli ha impedito di mettersi in mostra, si fa dura. Il colombiano è sbarcato in Germania in estate con la formula del prestito (biennale) oneroso fissato a 5 milioni di euro all’anno, con riscatto non obbligatorio a 35 milioni, ma già a gennaio potrebbe tornare al Real.

Heynckes in conferenza ha dichiarato che il colombiano ha alcune problematiche da risolvere e che non si sarebbe inserito bene, ma stando a quanto riportano i media spagnoli il problema sarebbe ben più delicato. Secondo Diario Gol, infatti, James avrebbe difficoltà di inserimento in Baviera perché i compagni lo isolerebbero in quanto visto dal gruppo come il nemico di Muller, non uno qualsiasi. Una situazione davvero complicata per il colombiano, che infatti starebbe meditando l'addio.